BruxellesMuseiMusei Bruxelles

Musei Bruxelles

By Ottobre 20th, 2012 No Comments

Musées Royaux des Beaux Arts BruxellesMusées Royaux des Beaux Arts

Questa ricca collezione pittorica di più di 20.000 pezzi si suddivide in due settori il Museo d’arte antica e quello d’arte moderna; ospita opere che vanno dal XV al XX secolo e una visita approfondita a entrambe le sezioni può portare via un’intera giornata.
Il Museo d’arte antica copre opere che vanno dal ‘400 al ‘700 ed è principalmente incentrata sull’arte fiamminga, anche se non mancano autori italiani, spagnoli e francesi. Qui si possono trovare le creazioni di Pieter Bruegel il vecchio, Rubens, Hieronymus Bosch e Antonie Van Dyck.

L’area dedicata all’arte moderna si dispone su sei piani nell’edificio neoclassico antistante al Palazzo Reale. La mostra è organizzata in ordine cronologico e comprende opere di tutte le maggiori correnti artistiche dell’ottocento e del novecento. Molto vasta e curata è la sezione sul surrealismo con un’intera sala dedicata a Magritte.

Museo del Fumetto

L’Anciens Magasins Waucquez, l’ex-magazzino per la vendita all’ingrosso di stoffe, è uno splendido edificio art nouveau del 1906 progettato da Victor Horta che ospita il Centre belge de la bande dessinée (“Centro belga del fumetto”).
Questo museo ospita i maggiori fumettisti belgi e chi lo visita potrà stupirsi ritrovando alcuni dei personaggi più noti (dai puffi al cowboy Lucky Luke) per poi rendersi conto di come questo popolo prenda molto seriamente questa arte. Oltre alla parte dedicata alla storia del fumetto, dagli anni ’20 ad oggi, c’è un’interessante sezione che mostra il lavoro di produzione dalla bozza sino al cartone animato, una ricca biblioteca con 30.000 titoli e un simpatico negozio.

Complesso del Cinquantenario

Il complesso del Cinquantenario nasce da un magnifico parco, costruito nel 1880 per celebrare i cinquant’anni dell’indipendenza belga, al cui centro sorge un arco ispirato al più celebre Arco di Trionfo di parigino.
Qui si trovano tre musei quello delle automobili d’epoca, quello delle armi e il Musées royaux d’art e d’histoire. Quest’ultimo ha una collezione di 350.000 reperti provenienti dalle più antiche civiltà e dalle più remote parti del globo, dai mesopotami ai romani, dalla Polinesia all’America precolombiana.

Musée Bruxellois de la Gueuze

La famiglia Cantillon conduce da generazioni la birreria più importante di Bruxelles, oggi, compiuto un secolo, è diventata un museo-fabbrica capace di produrre 900 ettolitri l’anno. Il pezzo forte è la Gueuze Lambic, una birra acida davvero speciale che si ottiene da fermentazione naturale; qui potrete osservarne i vari processi produttivi e assaggiarla.

Musée des Instruments de Musique

È una delle più grandi collezioni al mondo e si trova su tre piani nel bell’edificio Art Nouveau del 1899 detto la “Old England”. Gli oggetti esposti sono quasi 2000 e provengono da diverse aree geografiche, anche se la maggior parte sono Europei. Grazie a delle cuffie a infrarossi è possibile ascoltare le registrazioni suonore degli strumenti.

Altri Musei

Oltre ai già segnalati Belvue, sulla famiglia reale, e la Maison du Roi, sulla città di Bruxelles, vi sono altri interessanti musei: il Musée René Magritte che raccoglie oggetti e quadri del pittore; il Musée Horta vero e proprio tempio dell’Art Nouveau dedicato ad uno dei suoi maggiori rappresentanti; la Maison d’Erasme casa-museo dell’umanista Erasmo da Rotterdam.

 

сайт