Cibi e bevande Isole Cook

Il pesce è una costante nei ristoranti di questa nazione insulare, e il cocco dona sapore a tutti i piatti.
C’è una larga scelta di cucina polinesiana e internazionale, si possono trovare ristoranti continentali, indiani, cinesi e italiani.
Ci sono anche molte caffetterie che servono piatti tradizionali. Tutti i vegetali sono freschi, come lo è il pesce (molti ristoranti hanno forniture giornaliere direttamente dai pescatori).

Consigli di viaggio

· Sulle Isole Cook tutti parlano inglese ma il maori è la lingua locale.
· Dare mancie non è d’uso nelle Isole Cook.
· I visitatori onesti che posseggono il biglietto di ritorno non hanno bisogno di permessi di entrata a meno che non debbano trattenersi per più di 31 giorni.
Devono avere un passaporto valido, i soldi necessari per il loro soggiorno e una sistemazione adeguata.
· Sulle Isole Cook il campeggio è proibito.
· La tassa di partenza è di US$16.25 (NZ$25) per gli adulti e di US$6.50 (NZ$10) per i bambini tra 2 e 11 anni.
· Le automobili e i motorini possono essere affittati, ma è necessaria una licenza in corso sulle isole – costa 6.50 dollari americani (10 dollari neo zelandesi), è un ottimo souvenir e anche un notevole sistema per il governo di alzare le tasse. Il test in sé è una formalità e pochissime persone sono state bocciate. Ci son varie compagnie che affittano macchine e motorini.
· Si guida sul lato sinistro della strada.
· La moneta corrente è il dollaro neo zelandese ma potete comprare anche con le monete e le banconote dell’isola.
· Ci si veste in maniera informale ma, come nella maggior parte del Pacifico e dell’Asia, è considerato offensivo girare per villaggi e città con pochi vestiti addosso. Il top less è definitivamente da evitare.
· La maggior parte degli alberghi comprende servizi di telefono e fax. I turisti possono usufruire di questi servizi ma anche di e-mail e internet alla Telecom Cook Island di Avarua.
· Sportelli automatici sono disponibili su Rarotonga. Le carte accettate per il prelievo sono Visa, Master e qualsiasi carta rilasciata oltremare che abbia i loghi di Cirrus, Plus o Maestro.
· Non è richiesta nessuna vaccinazione.