Tower Bridge è il ponte simbolo di Londra. Fu costruito in stile gotico vittoriano nel 1886 su di un progetto di Horace Jones e Wolfe Barry, e fu terminato nel 1894.

La struttura

Tower Bridge è costituito al centro da due parti mobili. Esse si sollevano completamente, in meno di un minuto, durante il passaggio di grandi navi grazie a un sistema elettronico. Nel 1976 questo sistema sostituii il vecchio impianto idraulico   .

Un tempo le parti mobili si aprivano fino a 5 volte al giorno, ma oggi non vengono quasi più aperte perché le navi ormai attraccano in tutt’altra zona, più a valle, e non hanno più necessità di passare dal ponte per raggiungere le banchine.

Le torri

Sul Tower Bridge sorgono le due famose torri, alte 25 m, che lo caratterizzano su foto e cartoline, e al loro interno ospitano alcune mostre e un museo: The Tower Bridge Exhibition che, attraverso percorsi interattivi, espone gli ingranaggi idraulici che hanno sollevato il ponte fino al 1976.

Le cime delle due torri sono raggiungibili tramite un ascensore o a piedi salendo 300 gradini.

A 43 m dall’altezza c’è la catwalk, una zona pedonale che attraversa il ponte anche quando le parti mobili si sollevano. Percorrendola si ha una magnifica vista sul fiume Tamigi.