Vita Notturna a Parigi

Una metropoli come Parigi non puù non offrire molto anche dal punto di vista dell’intrattenimento serale; quasi tutti i quartieri delle zone centrali sono affollati fino all’alba e sono ricchi di locali, teatri e club.

Avventurandosi nelle notti parigine bisogna tener conto, perņ, che la cittą non perde la propria identitą al calar del sole, ma conserva una certa aria sofisticata che puņ, ad un primo impatto, risultare deludente per chi cerca solo del divertimento sfrenato, come quello offerto dalle notti londinesi o madrilene.

La zona di Montmatre offre serate abbastanza tranquille e d’atmosfera dove si puņ cenare o fare un aperitivo, magari accompagnando il tutto con musica dal vivo o teatro.
Il Marais č una zona molto varia ed eccentrica, frequentata dalla popolazione gay, soprattutto tra rue Beaubourg e rue Vieille du Temple.

Le strade intorno alla Bastiglia sono sempre affollate di gente che entra ed esce dai numerosissimi ristoranti, pub e discopub.
Pigalle č il quartiere a luci rosse che ospita lo storico (e commercialissimo) Moulin Rouge, tuttavia, qui, si trovano affascinanti e rilassanti saloni da the arabi, in cui č possibile fumare il narghilč.

Altre zone sono il moderno quartiere di Montparnasse, con tanti ristoranti e locali per l’aperitivo, Saint Germain, con le sue caffetterie e i locali di musica dal vivo, e le strade intorno a Notre Dame molto frequentate dai turisti.

Gli Champs Elysée, ricchi di negozi, teatri e cinema, sono stati, in passato, una zona abbastanza trascurata dalla movida, mentre oggi sembra avviata a diventare un’area in e raffinata, anche per i locali notturni.

In ultimo, per esser certi di scegliere la serata più adatta, visto che la programmazione dei locali č molto varia, si consiglia di consultare l’opuscolo gratuito Lylo oppure i periodici Paris-Passion e Nova Magazine.