Tokyo

Tokyo è una delle città più grandi del mondo. A Tokyo vivono ben 12 milioni di persone, ovvero un quarto della popolazione giapponese.
Dietro alla forte occidentalizzazione e al caos che sembra dominarla, Tokyo è una città molto affascinante e profondamente orientale.

E’ una delle città più sicure del mondo, con una bassa percentuale di crimini e violenza. La popolazione, nonostante la vita frenetica, ha mantenuto la gentilezza e l’ospitalità tipiche del carattere orientale.

La cosa più sorprendente di Tokyo è che non ha un vero e proprio centro. E’ formata da 23 circostrizioni, 26 città minori, sette cittadine e otto paesi. Si estende per 88 chilometri da est a ovest e 24 chilometri da nord a sud.

Anche Tokyo fu duramente colpita dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale ma, contrariamente a molte altre città, non fu ricostruita seguendo un piano regolatore. Tornò a essere quello che era stata in principio, un’associazione di villaggi molto simili tra loro, ognuno con un nucleo centrale costituito dal mercato coperto, lo shoten-gai.

Le vie di Tokyo, tranne quelle principali, non hanno un nome. Le case sono numerate in ordine di data di costruzione. Ecco perché, lontano dalle strade principali e dai punti di riferimento, ci si può perdere molto facilmente.
Per fortuna ci sono i koban, stazioni di polizia, con due o tre poliziotti che controllano le aree che gli vengono assegnate 24 ore su 24. Il poliziotto in servizio sarà lieto di indicarvi la strada.

Forse è più corretto pensare a Tokyo come a un insieme di molteplici città-quartiere unite da una efficientissima metropolitana. La linea del treno Yamanote divide la città in due parti distinte. La parte posta a nord-est del Palazzo Imperiale è quella che incarna la storia della città, il suo tradizionale modo di vivere, mentre a sud-ovest ci si può immergere nella Tokyo più moderna, lussuosa e internazionale.