Al di là del British Museum vi sono altri musei di Londra a cui vale la pena fare una visita. L’ingresso ai musei è gratuito, mentre si pagano le esposizioni temporanee.

Il Victoria and Albert Museum

è un Museo di arti decorative e design, che ospita collezioni nazionali di sculture, arredamento, moda e fotografia. Da non perdere le spade giapponesi, i disegni di Raffaello, la scultura di Rodin e lo studio di Frank Lloyd Wright.

» Sito ufficiale del Victoria & Albert Museum (in italiano)
METROPOLITANA: South Kensington (Piccadilly, Circle e District Line)

Il Natural History Museum

vicino al Victoria and Albert Museum, ha una bellisssima architettura neogotica, con un’imponente entrata simile a quella di una cattedrale. E’ museo interattivo suddiviso in due settori, uno dedicato alla Vita e una alla Terra, letteralmente preso d’assalto la domenica e la mattina da bambini e scolaresche.

»Sito ufficiale del Natural History Museum
METROPOLITANA: South Kensington (Piccadilly, Circle e District Line)

La Tate Gallery

fondata nel 1897 da sir Henry Tate è oggi sottoposta a un ambizioso programma di espansione. Ospita dipinti e sculture di arte moderna, in gran parte acquistati dalla National Gallery. E’ importante soprattutto per l’arte britannica, infatti ci sono opere di Hogarth, Gainsborough, Reynolds, Stubbs, Blake, Palmer, Constable. I dipinti di John Turner occupano un’intera sala della galleria, chiamata Turner Collection.

» Sito ufficiale della Tate Gallery (in italiano)
METROPOLITANA: Pimlico (Victoria Line)

La Tate Modern

è una nuovissima galleria che occupa l’ex centrale elettrica di Bankside. Vi è esposta la collezione di arte contemporanea internazionale della Tate Gallery, che comprende alcune tra le opere maggiori di Bacon, DalìPicassoMatisse, Rothko e Warhol, oltre a lavori di artisti più contemporanei. Merita una visita non solo per la collezione, ma anche per l’edificio che la ospita.

» Sito ufficiale della Tate Modern (in italiano)