Marsa Alam, a 132 km a sud di Al Quesir, un tempo era un villaggio di pescatori ma ora sta diventando sempre più importante per il crescente numero di turisti che soggiorna sulla sua meravigliosa costa.

Marsa AlamInfatti stanno sorgendo appartamenti residence e hotel, inoltre dal porto di Marsa Alam partono barche da crociera per viaggi che durano una settimana e che permettono di raggiungere i migliori luoghi di immersione.

Marsa Alam ha una storia fatta di miniere di oro e smeraldi. Le montagne a sud di Marsa Alam in tempi antichi erano piene di miniere d’oro e di altri minerali. Ora queste zone sono raggiungibili solo a bordo di cammello o a piedi con l’aiuto di una guida.

Nella zona in cui un tempo vivevano i minatori da vedere sono i resti di un grazioso tempio fatto costruire da Seti I.

Se siete amanti dell’avventura allora lanciatevi in una visita organizzata nel deserto, da qui partono escursioni molto interessanti a piedi, a dorso di un cammello o in jeep.

Se poi vi addentrerete nel deserto per circa 145 km in direzione sud-ovest troverete la Tomba di Sayyed al Shazli, un ricchissimo sceicco venerato come uno dei più importanti capi spirituali Sufi, che la leggenda narra volesse essere sepolto in un luogo dove nessuno avesse mai peccato.

Vista l’enorme espansione della zona da alcuni anni a Marsa Alam è stato aperto un aeroporto internazionale a circa 50 km a nord della località.