Edimburgo il castello
Ciao a tutti viaggiatori matti come me che la notte sognate di viaggiare e la mattina appena svegli mentre bevete il caffè cercate voli low cost, last minute o last second in internet per far sì che il sogno che avete appena fatto possa diventare realtà! Bèh uno dei miei sogni più ricorrenti è sempre stato quello di andare in Scozia, il Paese dove cielo e oceano si toccano salendo su fino all’isola di Sky fra paesaggi mozzafiato, scogliere e natura esplosiva.

Ma per realizzare il mio sogno una mattina mi sono svegliata e ho deciso di partire dalle basi e quindi dalla città scozzese per eccellenza: Edimburgo! E così senza pensare, con altri amici matti per viaggiare, via che ci siamo prenotati un bel weekend a Edimburgo, anzi Edimbara come dicono gli scozzesi, la suggestiva città sulla costa orientale della Scozia.

Appena scendiamo dall’aereo ci rendiamo conto che in Scozia anche se piove è bello lo stesso, sì perché qui la pioggia fa parte del paesaggio, fa parte dei capelli rossi sulle donnone che attraversano la strada, fa parte dei parchi verdi brillante e bagnato, fa parte delle strade umide di Edimburgo che corrono dalla Old Town fino alla New Town.

E noi per dormire scegliamo un ostello vicino al Meadow Park e la mattina lo attraversiamo fra musicisti di strada, passerotti cinguettanti e scozzesi colorati che corrono in fila per due, e poi arriviamo nel centro di Edimburgo, nella Old Town, e decidiamo di salire fra le case colorate su al Castello di Edimburgo che domina la città fino al mare ed è circondato da uno dei tanti parchi della città fatti di stradine acciottolate, panchine messe in riga e prati a non finire.

E ci ritroviamo in un mercatino di cibi tipici con scozzesi tipici, bambine con le guance a caramella, giovani imberrettati di lana con gli occhi di ghiaccio, e coppie di vecchietti sorridenti che ci fanno assaggiare formaggi, burro e carne.

E la sera poi ci chiudiamo in uno dei tanti pub tipici di Rose Street per bere birra gustosa e ascoltare musica folk dove i musicisti ricoprono ogni età, nonni, babbi e bambini, e dove gli scozzesi, quelli doc, ci guardano sorridendo, ci consigliano le birre più gustose e ci dicono che lì a Edimburgo si vive proprio bene fra oceano, natura e città.

Il giorno dopo invece ci mangiamo un bel muffin per colazione e decidiamo di salire sulle colline che incorniciano Edimburgo fino al famoso Arthur’s Seat che fa da padrone nell’Holyrood Park: un vero e proprio pezzo di natura selvaggia che guarda la città da 251 metri di altezza regalando panorami mozzafiato!

E allora Edimburgo è un bel biglietto da visita per un paese vivace come la Scozia pieno di colori, leggende, cavalieri e natura suggestiva!

Ciao Scozia, a prestissimo!