Salonicco (in greco Thessaloniki) è la seconda città della Grecia nonché il porto più importante del paese. E’ inoltre il capoluogo della Macedonia, la regione più settentrionale della Grecia.

Salonicco è un’affascinante città di oltre 350.000 abitanti situata sul golfo Thermaico con un bel lungomare, detto il paralia, e una vivace vita culturale. E’ una città dalla storia importante, moderna ed europea pur conservando il suo stile personale, il suo colore ed il suo fascino.

Tra i molti musei è impedibile il Museo Archeologico, aperto nel 1963, che rappresenta davvero una raccolta di tesori. Qui sono esposti soprattutto reperti recuperati nella città e nei molti siti della Macedonia disposti cronologicamente così da ripercorrere la storia di Salonicco. Fra le tante cose da vedere: il Braccialetto d’oro da Europos, uno dei fiori all’occhiello della collezione macedone, i Mosaici pavimentati da una casa di Salonicco, con figure mitologiche marine, e il Cratere Dareveni, un vaso bronzeo alto un metro che risale al 330 a.C. e serviva per scolare il vino.

A Salonicco trovate poi il maggior numero di chiese bizantine della Grecia, fra le quali la più grande è Agios Dimitros che fu interamente ricostruita dopo l’incendio del 1917 e la cui parte più antica è la cripta. Secondo la leggenda è proprio qui che fu imprigionato, torturato ed ucciso Dimitrios il santo patrono di Salonicco.

Bella anche Agia Sofia, la chiesa dedicata alla santa sapienza (sofia) di Dio che fu costruita a metà dell’VIII secolo. Nel 1585 fu poi trasformata in moschea ma riconsacrata come chiesa nel 1912, al suo interno conserva molti mosaici ed affreschi dei secolo IX e X fra cui l’Ascensione che si trova sulla cupola alta 30 m.

L’attrattiva più famosa di Salonicco resta comunque la Torre bianca sul paralia, che un tempo faceva parte degli 8 km di mura cittadine costruite dai turchi nel 1430. Oggi qui si trova una collezione di icone bizantine e mostre a tema storico e, se salite sugli originali gradini di pietra, potrete arrivare in cima fino al tetto ed avere una fantastica veduta del lungomare.