Ex colonia inglese composta dall’isola vulcanica di Saint Vincent e dall’arcipelago di 32 isole delle Grenadines. Questo paese non è molto propenso al turismo di massa e le strutture sono poco sviluppate, tuttavia le sue isolette sono fra le mete più costose e ambite dei Mar dei Caraibi e vengono frequentate da un elite ristretta di VIP.

Kingstown è la capitale di Saint Vincent, non offre grandi attrattive salvo qualche chiesa e dei forti, mentre le spiagge non sono neanche da considerare, tuttavia si respira una curiosa atmosfera caraibica ed è adatta per i rifornimenti.

» Sito ufficiale dell’Ente del Turismo di Saint Vincent e Grenadines

Le Grenadines

Bequia è l’isola più grande ed offre ottime spiagge, siti interessanti e vita notturna;
Mustique è l’isola privata delle celebrità gestita dalla Mustique Company;
Mayreau ha l’incantevole baia di Saltwhistle e vi attraccano navi da crociera;
Union Bay è un’isola di transito ma con splendidi tratti di costa come Belmont Bay e Richmond Bay;
le cinque minuscole Tobago Cays sono un vero paradiso in terra diventate parco nazionale protetto;
Petit St Vincent è praticamente una bellissima isola privata con un unico resort.

» Sito ufficiale della Mustique Company