Se da Siracusa ci si mette in strada per Ragusa, anzi per Marina di Ragusa che è la parte sul mare della città di Ragusa, si incontrano un sacco di spiaggette particolari e paesini che vale la pena vedere.

Fra i tanti posti in cui potete sostare per una passeggiata nel borgo città, o per una giornata di mare nelle spiagge più belle, vale la pena vedere:

Fontane Bianche: una piccola località di mare molto animata. Con una parte di spiaggia libera ed una zona di lidi a pagamento. Con la sabbia bianca ed un mare che, nelle giornate senza vento, ricorda quello delle isole disperse nell’oceano. Qui durante il giorno potrete divertirvi fra animazione in spiaggia e aperitivi, e la sera, per chi non è abbastanza stanco, potrete continuare alla discoteca “Le Piscine”.

La riserva di Vendicari: un ambiente del tutto naturale rimasto completamente integro, accessibile solo a piedi, dove camminando fra dune e stagni sbucherete sulle belle spiagge di sabbia appartate e rilassanti.

Marzamemi: un piccolo villaggio famoso in estate per il Festival del cinema di frontiera, con musiche africane e orientaleggianti.

Capo Passero: la punta dell’estremità sudorientale della Sicilia, qui si incontrano le acque dello Ionio e del Mediterraneo, il Capo forma con l’isolotto omonimo una sorta di corridoio naturale. Bello da vedere e per passare una giornata di mare.

Arrivati a Marina di Ragusa, soprattutto se siete degli appassionati dello stile barocco, il consiglio è di spingersi nell’entro terra fino alla città di Ragusa, ed immergersi nel susseguirsi di chiese e palazzi barocchi nella zona di Ragusa Ibla.

Particolarmente suggestivo è passeggiare di notte per il centro città, percorrere la scalinata di 250 gradini che passa davanti alla chiesa di Santa Maria delle Scale e sbucare in Piazza della Repubblica ai piedi della collina d’Ibla.