Benvenuti in Messico, vasta e popolosa nazione dell’ America Settentrionale, terra di musica, di storia, e di affascinanti contrasti.

Il Messico è esteso per quasi due milioni di kmq. Dal confine nord al confine sud ci sono più di tremila chilometri. La distanza tra Tijuana, nel nord ovest del paese, e Cancun, nel sud est, è di circa 3500 chilometri.

Il Messico è una repubblica presidenziale. Il suo nome per esteso è Stati Uniti Messicani. è formato da 31 stati federati più il Distrito Federal (DF), che comprende Città del Messico e i suoi sobborghi. Ha una popolazione di quasi 100 milioni di abitanti. La maggior parte, circa il 75%, discende dalla fusione fra indigeni e spagnoli. Questa popolazione è detta mestiza. Gli indigeni discendono dagli antichi abitanti del Messico precolombiano. Al giorno d’oggi esistono circa cinquanta etnie indigene.

La capitale Città del Messico conta circa 20 milioni di abitanti.

La lingua principale è lo spagnolo. Ma le popolazioni indigene parlano anche le loro lingue originali.

La moneta in uso è il peso, che è suddiviso in cento centavos. Vale circa 0,12 euro. è indicato con N$. I dollari americani sono cambiati molto facilmente.

Quando andare

Non c’è un periodo ideale per andare in Messico, è una destinazione per tutto l’anno.

Il clima è molto vario. Dipende da molti fattori: latitudine, altitudine, vicinanza al mare, stagione. Normalmente si considera il Messico suddiviso in tre regioni climatiche: le terre calde, cioè le zone costiere e quelle fino a un’altitudine di 800 metri, che hanno una temperatura media annua di 25°C; le terre temperate, dagli 800 ai 1700 metri di altitudine, con una temperatura media compresa fra i 18° e i 25°C; le terre fredde, oltre i 1700 metri, dove la temperatura media annua è inferiore ai 17°C. Città del Messico è situata in questa zona. Il suo clima è temperato e piuttosto asciutto.

La stagione delle piogge va da maggio a settembre. Le precipitazioni, spesso anche molto forti ma di breve durata, si hanno soprattutto nel tardo pomeriggio. Le zone più piovose sono quelle tropicali. Il Messico settentrionale e quello centrale sono, invece, molto secchi.

  • Che tipo di vacanza aspettarsi – relax, ecoturismo, spiagge, cultura, divertimento, avventura
  • Cosa mettere in valigia – Abbigliamento pratico e leggero, preferibilmente in cotone, pantaloni e camicie a maniche lunghe e scarpe chiuse per la sera. Creme ad alta protezione solare, repellente contro gli insetti, zainetto e scarpe da trekking per le escursioni e la consueta farmacia di viaggio con disinfettante intestinale.
  • Quando andare in Messico: il clima del Messico e le previsioni meteo Messico
  • Documenti – Passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di arrivo, e la carta turistica (tarjeta de turista) che viene consegnata da compilare sull’aereo, durante il viaggio di andata, va conservata per la durata della vacanza e riconsegnata il giorno della partenza.
  • Visti e tasse – Il visto d’ingresso non è necessario per turismo fino a 90 giorni di permanenza nel Paese.
  • Consigli sanitari – Non è richiesta alcuna vaccinazione specifica obbligatoria.
  • Fuso orario UTC da -6 a -8 secondo l’ora legale
  • Prefisso telefonico +52