Isola delle Grandi Antille, 150 km a sud di Cuba, resa popolare in tutto il mondo da Bob Marley per la musica reggae, la religione rastafariana e la marijuana (o ganja). Ma la Jamaica non si limita a questo, possiede infinite sfaccettature come la sua multietnica popolazione, da verdeggianti montagne (Blue Mountain Peak, 2256m) a savane e paludi, da resort esclusivi a calorosi villaggi, senza dimenticare magnifiche spiagge, barriere coralline e siti di immersione.

» Sito ufficiale dell’Ente del Turismo della Jamaica

Kingston e la costa meridionale

A est, Kingston, con le baracche accanto ai grattacieli, è emblema della Jamaica e delle sue contraddizioni, caotica e vivace, piena di rabbia e allegria, pericolosa e ospitale. Superato l’impatto con lo squallore e procedendo con le dovute cautele si potrà cogliere molto del senso e della complessa realtà di questo paese, anche al di là del Bob Marley Museum (l’attrazione più visititata).
Nei dintorni si trova Port Royal leggendario villaggio di pirati con alcune strutture storiche e siti per le immersioni.

Le Blue Mountains si estendono a nord-est della Jamaicadove si può salire sulla vetta del Blue Mountain Peak (2256m) all’interno del Jhon Crow National Park.

Spostandosi verso ovest ci si muove su una costa poco coinvolta dal turismo dei resort: Treasure Beach comprende quattro baie dalle spiagge deserte color del corallo; Black River è un tranquillo villaggio, confinante con la parte meridionale della palude nera Great Morass (vedi Negril); le YS Falls sono otto spettacolari cascate con laghi balneabili annessi.

La costa settentrionale

La costa nord offre magnifiche baie e siti per le immersioni, oltre che la zona più vive della Jamaica.

Port Antonio è la localita più rilassata e caratteristica della costa e nei dintorni si trovano il Rio Grande, la Blue Lagoon, il villaggio alternativo di Long Bay e le bellissime spiagge di Frenchman’s Cove, Winnifred Beach e Boston Beach.

Ocho Rios è una destinazione frequentatissima dalle navi da crociera e offre attrezzate spiagge come Turtle Beach e Island Village Beach, oltre che il museo Reggae Xplosion. Le Dunn’s River Falls, cascate a terrazza di 183 metri che raggiungono la spiaggia, sono l’attrazione più famosa di tutta la Jamaica.

Montego Bay, città di 120.000 abitanti, è la località turistica più famosa di tutta la Jamaica costellata di splendidi edifici coloniali, attrezzatissime spiagge tropicali, locali animati e fastidiosi seccatori. Nei dintorni si trovano la cittadina originaria di Falmouth, il Martha Brae River per il rafting e la riserva ornitologica di Rocklands.

La costa occidentale

Negril, sulla costa ovest, è diventata una delle località più trendy della Jamaica dopo aver superato un periodo “ribelle”. Lungo le sue magnifiche coste il mare è tranquillo, i fondali stupendi e i panorami incantevoli; Long Bay è la spiaggia più famosa del paese, soprattutto perché qui si può trovare di tutto, una sorta di Amsterdam trapiantata ai Caraibi, mentre Bobby Cay ha una bellissima spiaggia corallina. Nei dintorni si può visitare la palude nera Great Morass (vedi Black River) e la riserva delle Caribic Vacations.