Albania Vlore Jale
Partiamo da Bari direzione Durazzo,dopo una notte in nave giungiamo nella città portuale di Durazzo. Subito si avvicinano venditori ambulanti, ma basta proseguire e uscire dal porto per riscontrare una situazione più normale. Si nota di come l’Albania stia cercando di uscire fuori da una condizione di povertà infatti molte sono le nuove costruzioni e anche l’unica strada che vi condurrà da Durazzo fino al confine con la Grecia è unica e ancora non è stata terminata.
Da Durazzo a Valona (Vlore) incontrerete un infinità varietà di persone che svolgono i lavori più antichi: pastori, carri di fieno guidati da ragazzini, anziane signore che vendono i loro prodotti sulla strada, uno stile di vita antico in contrasto con le nuove costruzioni moderne.
Valona è molto simile a Durazzo una città in costruzione, non cercate cartine stradali perché tanto la strada è una sola, dopo aver girato per le vie ancora incompiute della città ci dirigiamo verso Dhermi.
La strada per Dhermi è bellissima tuttavia non la consiglio a chi soffre di vertigini, difatti le curve vi portano fino a 2000 metri sul mare attraversando un paesaggio montano bellissimo. Consiglio di fermarsi a comprare il miele e a bere acqua dalle fonti montane.
Giungete dunque ad Llora da dove è possibile osservare un panorama stupefacente, difatti le rocce alte 2000 metri giungono a capofitto sul mare azzurro. Scendendo verso il mare troverete la località di Dhermi, la spiaggia verso il periodo di giugno è completamente deserta e questo è il periodo migliore per visitarla,in questo luogo potrete rilassarvi completamente ed essere a pieno contatto con la natura. Consiglio di bere l’ottimo latte. Da Dhermi a Saranda la costa è molto altra e si alternano località di mare a villaggi sulle montagne dove potete visitare antiche chiese e monasteri, gli albanesi saranno molto gentili con voi e sempre disponibili. Il cibo è davvero ottimo ed economico. Saranda come Valona e Durazzo e una città in costruzione tuttavia è piacevole passeggiare sul lungomare dove di sera vi sono molte bancarelle e di giorno invece potete visitare Syri i Kalter ( l’occhio azzurro) ovvero una fonte di acqua sotterranea profonda 100 metri,il paesaggio intorno è davvero bello ed è piacevole passeggiare nel bosco almeno fin quando non arrivano i turisti delle crociere . D’estate Saranda è una città attiva dove è piacevolissimo fermarsi a bere un rachi in uno dei numerosi bar sul lungomare o fermarsi a fare un bagno, il turismo in Albania si sta affermando da poco ed è sicuramente una delle possibili risorse economiche del paese, tuttavia le speculazioni economiche stanno rovinando l’incredibile paesaggio naturale dell’ Albania e infatti se visitate il castello di Saranda da cui potete godere di un panorama mozzafiato sulla penisola di Butrinto e sull’isola di Corfù potere anche notare i nuovi grattacieli ancora incompiuti che davvero rovinano il paesaggio naturale,come anche nella località di Xamil davvero bellissima con spiaggie pulitissime, dove l’abusivismo è stato combattuto dal governo senza però apportare vantaggi concreti alla regione, difatti i palazzi abusivi abbattuti solo da un lato rovinano tutto quello che potenzialmente poteva essere quel posto. La spiaggia di Xamil è davvero bellissima si trova di fronte Corfù e rilassarsi sotto gli ulivi di quella spiaggia non ha prezzo. Infine l’ ultima tappa è Butrinto, la strada da Saranda a Butrinto è incompleta ma vale la pena attraversarla e giungere nell’antica città romana importantissima per la sua posizione. Il viaggio in Albania termina con la penisola di Butrinto. L’Albania è una nazione in formazione di cui mi hanno colpito molto i bunker sulle spiagge ma anche la cordialità delle persone e la bellezza dei paesaggi. Le città sono tutte nuovissime ma essendo d impianto europeo è possibile trovarci tutto quello di cui un europeo ha bisogno. Difficoltà con la lingua non ve ne sono inquanto quasi tutti gli albanesi parlano italiano o inglese e se vi fermate a chiedere informazioni per la strada non vi preoccupate andate sempre dritto e troverete quello che cercate.