La maestosa Basilica di San Pietro, la più famosa e spettacolare chiesa del mondo, sorge nella monumentale piazza omonima costruita dal Bernini proprio davanti alla Basilica.

La costruzione della Basilica attraversò diverse fasi, tutto iniziò nel 315 quando Costantino ordinò la costruzione di una chiesa sulla tomba dell’apostolo Pietro ucciso insieme ad altri cristiani da Nerone nel Circo Vaticano che si trovava proprio sotto l’attuale Basilica.

A partire poi dal XV secolo e per più di 150 anni si lavorò alla costruzione della basilica alla cui realizzazione contribuirono: Bramante, Raffaello, Giuliano da Sangallo, Giacomo della Porta , Maderno, Bernini e Michelangelo che disegnò la gigantesca cupola e che fu colui che più degli altri impresse il proprio stile alla Basilica.

L’interno della chiesa decorato dal Bernini e da Giacomo della Porta è splendido e grandioso e contiene molte straordinarie opere d’arte, inoltre non tutti sanno che il disco di porfido rosso dietro la porta principale indica il punto in cui Carlo Magno, e gli altgri imperatori del Sacro Romano Impero, vennero incoronati dal papa.

Sul pavimento di marmo della navata centrale alcune lastre di bronzo indicano le misure delle 14 chiese più grandi del mondo delle quali nessuna raggiunge le dimensioni della Basilica di San Pietro.

La maestosa cupola di Michelangelo sovrasta l’altare maggiore a un’altezza di 119 m, i robusti pilastri di pietra che sostengono la cupola presentano nicchie e balconi disegnati dal Bernini e ogni pilastro porta il nome del santo la cui statua colossale è posta nella sua nicchia.

La cupola si può visitare o salendo a piedi o grazie ad un ascensore, arrivati in cima godrete di una delle più belle ed emozionanti viste di Roma.

All’inizio della navata destra potete ammirare la splendida Pietà di Michelangelo, realizzata dallo scultore quando aveva solo 25 anni, che è l’unica opera di Michelangelo che porta la sua firma.