Antibes si trova sul lato della Baie des Anges opposto a Nizza. È una cittadina deliziosa, che nei mesi estivi viene invasa dal turismo balneare. Antibes ha spiagge di sabbia pulite e graziose ed è un centro attrezzatissimo per la vela e gli sport acquatici. Visitandola fuori stagione si può apprezzare in pieno la luce cristallina che rende ancora più vivi i colori della Costa Azzurra.

Fort Carré e il porto di Antibes

Arrivando da Nizza appare l’imponente Fort Carré, costruito nel Cinquecento e ampliato nel corso dei secoli. Dal 1996, i Bains Douches ospitano la galleria d’arte comunale. Il forte confina con Port Vauban, uno dei porti turistici più grandi del Mediterraneo.

La cittadella di Antibes

Appena dopo il porto sorge la cittadella di Antibes. Tra gli edifici che si sono conservati si può visitare l’Eglise de l’Immaculée Conception. La facciata è neoclassica mentre il campanile risale al 1100. Salendo la scalinata, si arriva allo Chateau Grimaldi. Il castello, del XII secolo, ha una vista bellissima sulla baia. Pablo Picasso ne fece il suo studio, e oggi è sede del Museo Picasso. Sono esposti dipinti, litografie, lavori in ceramica e disegni dell’artista, del periodo tra il 1946 e il 1949.

In Place Nationale, tra i cafés e le brasseries, sorge il museo dedicato a Peynet, il disegnatore famoso per i suoi innamorati. Tra Settembre e Maggio è imperdibile il bellissimo Marché provenzale che si tiene tutti i giorni, tranne il lunedì, in Cours Massena.

Cap d’Antibes

Proseguendo in direzione ovest, si raggiunge Cap d’Antibes. Una strada tortuosa segue il promontorio coperto di pini, con rocce a strapiombo sul mare e ville da favola nascoste dalla vegetazione.