spiagge lanzarote
Bentornati amanti dell’estate anche in inverno che preferite il caldo del sole che quello del termosifone e che cercate spiagge sempre più belle dove scappare dal freddo e prendere la tintarella anche a gennaio.

Bene oggi siamo in marzo ma, non so da voi, qua da me ha appena nevicato e più guardo lo strato di ghiaccio bianco che copre la mia macchina più penso che vorrei volare via per scovare l’estate e chiederle come mai non si decide a tornare.. pigrona!
E così mi viene in mente l’angolo di paradiso più paradiso che c’è, un altro dei regni dell’estate, dove le temperature non scendono mai sotto i 20 gradi anche a Natale e dove ora mentre io spalo la neve laggiù la gente fa surf e prende il sole.
Bèh sto parlando delle Canarie, ma non delle Canarie famose e super turistiche ma di Lanzarote: un’isoletta sognante lunga solo 60 km e ricoperta da un suggestivo parco naturale che nasconde spiagge meravigliose, selvagge e spettacolari, incorniciate da montagne vulcaniche e perennemente battute da venti caldi che creano onde maestose sogno di ogni surfista!

Le spiagge più belle dell’isola si trovano a Playa Blanca nella zona sud di Lanzarote dove vi aspettano spettacolari distese di sabbia fine e bianca bagnate da acqua color cristallo, piccole calette nascoste dove rilassarsi, spiaggette di sabbia nera o sassi ed anche una zona per gli amanti del nudismo.
In particolare qui da non perdere sono la Spiaggia Caleton del Cobre, Spiaggia Papagayo, la più bella di tutta l’isola, la Spiaggia de La Cruz, la Spiaggia de La Cera, la Spiaggia Mujeres, la Spiaggia de La Cerita e la piccola spiaggia si sabbia nera.
Nella costa est invece vi aspettano Playa Quemada, una grande spiaggia di sabbia nera, Puerto del Carmen, la seconda città dell’isola con tante spiagge di sabbia bianca attrezzate con lettini e sdraio, Arrecife, la capitale di Lanzarote dove la spiaggia più famosa è quella di Reducto, Costa Teguise, dove si trovano diverse spiagge fra cui Las Cucharas ideale per i surfisti, ed Arrieta, con una lunga distesa di sabbia nera.

Sulla costa ovest poi non perdetevi Famara, una suggestiva baia di sabbia bianca con onde magnifiche perfette per i surfisti, Playa del Risco, dove si arriva scendendo il dirupo di Famara e che si trova sotto al Mirador del Rio, El Golfo, una distesa di sabbia nera bagnata da un mare perennemente agitato, e Playa de Janubio, una spiaggia di sassi e sabbia nera che si trova ai piedi delle saline vicino a los Hervideros.
E allora cosa aspettate? Dimenticatevi la neve e volate a Lanzarote dove l’estate è eterna e vi aspetta tutto l’anno.