Territorio d’oltremare britannico a sud di Cuba, nel mare delle Antille, formato da tre isole Grand Cayman, Cayman Brac e Little Cayman  . La loro superficie ammonta a circa 260 kmq ed è popolata da circa 44.000 abitanti (di cui 22.000 risiedono a Geroge Town, la capitale).

Salite agli onori della cronaca principalmente per il loro stato di paradiso fiscale, le Cayman sono isole aride, ma dal mare stupendo con barriere coralline e acque turchesi poco profonde e ricche di fauna.

Grand Cayman

L’isola che ospita la capitale, George Town, ha 700 banche che ne fanno il quinto centro finanziario al mondo, ma è anche la meta principale del turismo nel paese.

La capitale in sé non offre granché, salvo un porto molto carino, che si anima con l’arrivo delle navi da crociera, e un’ampia varietà di negozi esentasse.

A nord si trova Seven Mile Beach, la più famosa del paese, una distesa di sabbia bianca finissima lunga oltre 11 km, dove si trovano la maggior parte degli alberghi e dei centri commerciali. Ma le Cayman sono, soprattutto, una delle destinazioni più ambite dai sub e dai praticanti di snorkelling, Stingray City è uno dei migliori siti di immersioni al mondo dove si può entrare in contatto con magnifiche Razze.

Altri luoghi interessanti sono la Cayman Turtle Farm allevamento di tartarughe verdi, la settecentesca casa Pedro St. James a Bodden Town e l’avventuroso sentiero Mastic Trail.

Cayman Brac

Cayman Brac, a 143 km a nordest della Grand Cayman, è la più interessante dal punto di vista del territorio e non offre nient’altro che la sua natura e la sua fauna.

Caratteristica principale dell’isola è il Bluff, una spettacolare formazione calcarea che s’innalza dalle pianure occidentali e raggiunge i 42 metri di altezza formando un’alta scogliera a picco sul mare. Oltre alle immersioni e lo snorkelling è possibile praticare diverse escursioni a piedi attraverso 38 sentieri.

Little Cayman

Little Cayman si trova a 8 km da Cayman Brac ed è una delle isole più incontaminate dei Carabi, conta una esigua popolazione di 170 persone. Le principali attività sono il birdwatching e le immersioni, le pareti del Bloody Bay Wall e Jackson’s Bight sono fra i siti più spettacolari del mondo; merita una visita, inoltre, lo sperduto e favoloso isolotto di Owen Island.