Hofburg Palazzo Imperiale di ViennaVienna

Palazzo Imperiale di Vienna

By Settembre 18, 2012Ottobre 20th, 2012No Comments


Hofburg è il palazzo imperiale di Vienna che racchiude in sé stili diversi, testimonianza delle varie fasi della storia della città: dallo sfarzo dei periodi di maggior potenza, alle decisioni politiche cruciali dei periodi di crisi, alle tragedie dei periodi di decadenza.

 

La storia

La costruzione dell’Hofburg iniziò nel 1275 e gli Asburgo vi risedettero dal 1279. La parte più antica della fortezza viennese è lo Schweizertrakt, l’Ala degli Svizzeri, a pianta quadrata che ancora oggi conserva la simmetria del suo impianto primitivo.

Nel Rinascimento, quando furono aggiunte la Scuderia e la Amalienburg, lo Schweizertrakt subì delle modifiche: la facciata fu rimaneggiata e nel 1553 venne eretto il prestigioso portale occidentale.

Successivamente, re Ferdinando procedette a un ampliamento ulteriore costruendo le abitazioni per la nobiltà e i funzionari dell’imperatore e Hofburg fu circondato di edifici sacri e profani come il Monastero dei Frati Minori, l’Ospedale dell’imperatore ed il Monastero degli Agostiniani.

 

Gli edifici da visitare

Il Palazzo delle Scuderie è l’edificio dalle forme architettoniche perfette dell’epoca di Ferdinando e inizialmente fu progettato come residenza per l’arciduca Massimiliano.

Il castello, dalla forma quasi quadrata, è il capolavoro viennese del Rinascimento con il cortile interno a tre piani fatto di splendidi porticati e un bel portale rinascimentale. Oggi qui trovate la Neue Galerie e i Palazzi delle Scuderie della Scuola di Equitazione Spagnola.

Amalienburg è una struttura a quattro ali costruita attorno ad un cortile interno a forma di trapezio. Il nome deriva da Guglielmina Amalia, vedova dell’imperatore Giuseppe I, che scelse questo edificio come sua dimora nel 1711.

Non perdetevi il Leopoldinischer Trakt, un grandioso edificio barocco ricostruito dopo l’incendio del 1688, la Biblioteca di corte, ideata da Johann Bernhard Fischer e considerata una delle opere architettoniche più significative dell’epoca di Carlo VI, la Reicheskanzlertrakt, con la facciata scolpita dal veneziano Lorenzo Mattielli e il Maneggio d’Inverno, una sala bianca attorno alla quale corre una galleria sorretta da 46 colonne.

Oggi inoltre all’interno di Hofburg trovate tante bellissime collezioni artistiche e musei.

Leave a Reply