Santorini Grecia
Santorini è un’isola della Grecia, nell’arcipelago delle isole Cicladi.
L’isola di Santorini deve la sua forma allo sprofondamento di un vulcano ora sommerso. A causa della sua origine vulcanica, Santorini è caratterizzata da un color rosso-nero e le spiagge, situate sulla costa orientale, sono costituite da ciottoli neri. La spiaggia più famosa è quella di Kamari.

La tavolozza dei colori di Santorini è piena di sfumature suggestive che compongono un quadro in mezzo al mare Egeo: il rosso e nero della roccia vulcanica, il celeste intenso delle cupole che spiccano come pennellate sul bianco delle case .

Anche se gli scorci dell’isola sono famosi in tutto il mondo il viaggiatore attento saprà vivere per la prima volta l’emozione del tramonto di Santorini, che ogni sera racconta di un mondo antico e prezioso, di una terra piena di fascino e silenzio.

Molti poeti hanno cantato l’isola di Santorini negli ultimi 4000 anni di storia, mentre le rocce che si ergono maestose dal mare sembrano conservare nella loro eternità i segreti di Atlantide.

Capoluogo dell’isola è Fira (Thira). Il secondo centro abitato che si trova a nord dell’isola è Oia, antico centro rinomato per i suoi mulini a vento e da cui si posso ammirare degli splendidi tramonti sul mare Egeo.

L’importanza strategica dell’isola richiamò coloni dall’Asia Minore che abitarono fin dai tempi più antichi questa terra in mezzo all’Egeo: ancora oggi Santorini rimane una delle mete più desiderate di ogni viaggiatore.

Le principale risorse economiche, oltre al turismo, derivano dall’esportazione di pozzolana e di vini pregiati.

Creta
Next Post